Ancora una volta la tv spagnola fa da sfondo alle schermaglie interne alla famiglia Carrisi-Power, che dopo il litigio mezzo tv tra Al Bano e Romina, è stata interamente coinvolta nella bufera mediatica sollevata dai due ex coniugi, che avevano dato l'illusio krjysrxw. Пандора онлайнne del riavvicinamento, ma che invece hanno prodotto diverse scintille sfregando le pietre del passato. La Power, però, prima da Cristel e ora da Yari, sembra essere screditata dai figli nelle sue dichiarazioni e la giustificazione è la stessa per entrambi: da un pò di tempo a questa parte la mamma vivrebbe in un mondo tutto suo, come in un'altra dimensione.

"Mia madre fa la vittima"

Yari Carrisi, figlio della coppia, al programma La Noria di Telecinco difende il padre Al Bano, come aveva già fatto la sorella Cristel. L'uomo non avrebbe mai assistito ai presunti maltrattamenti messi in atto dal padre verso la madre e sconfessa anche lui la madre, come aveva già fatto la sorella Cristel Carrisi giorni prima. Yari crede di sapere il motivo delle scioccanti dichiarazioni della madre.

Mia madre colpevolizza mio padre perchè questo la fa star meglio. Lei ha creato una realtà in un universo parallelo che non è la verità.

Romina vivrebbe quindi in un mondo tutto suo, con le sue ragioni, le sue spiegazioni, le sue constatazioni e tutto il relativismo che ne deriva, ma le sue parole non trovano conferma nelle dichiarazioni dei figli, che non hanno di certo chiuso i rapporti con la madre quindi non sono di partito preso, ma sono semplicemente concordi sulla visione della questione. Su una cosa Yuri è però d'accordo con la madre: Ylenia è stata rapita e in questo il figlio di Al Bano si discosta dall'opinione paterna, che crede che la figlia scomparsa si sia gettata nel Mississipi. Se i due divergono su questo punto, convergono però su un altro.

yari-carrisi-la-noria

Io, mamma e la droga.

Yari conferma il rapporto della mamma con la droga, come ribadito da Al Bano a Telecinco: non sa bene quanto uso la mamma facesse del fumo, ma era a conoscenza della sua brutta dipendenza. Ricorda di aver cominciato a fumare da solo, come esperienza adolescenziale e di aver assistito alle lacrime della madre una volta scoperto, ma l'emozione di Romina non trova giustificazione nelle parole del figlio.

Gli opinionisti della trasmissione vogliono poi sfatare un altro tabù, quello dell'avvicinamento alla droga messo in atto da Romina verso i figli: secondo Al Bano, infatti, la donna avrebbe iniziato al fumo la stessa Ylenia, ma per ovvi motivi la faccenda potrebbe rimanere un mistero. Yari invece è presente e confessa di aver ricevuto marihuana dalla madre, dopo il compimento dei 18 anni. Insomma, Romina voleva condividere con il figlio il vizio del fumo, apparendo in tal caso, qualora la verità fosse questa, in una luce non esemplare da genitrice quale è. Il vento di tempesta soffia ancora sulla e tra la famiglia Power-Carrisi e sollevato il coperchio del vaso di Pandora vengono fuori tutti i peccati e i punti oscuri e non ci resta che sperare che i due artisti e i loro figli smettano di farsi del male.

 
Marianna D Onghia
Aggiungi un commento!